Fano.it
Aniballi Associati Assicurazioni
Fano dei Cesari

Per sposarsi


matrimonio


COSA SAPERE SE CI SI SPOSA


Cosa devono fare i futuri sposi?

Devono recarsi All'Ufficio di Stato Civile del proprio Comune per richiedere la pubblicazione di matrimonio che dovrà essere richiesta sia per il rito concordatario (vale a dire religioso con effetti anche civili) sia per quello civile.
La pubblicazione verrà poi eseguita in tutti i Comuni dove gli sposi hanno avuto la residenza nell'ultimo anno.




Quali documenti è necessario procurarsi?

Si deve presentare la richiesta del Parroco solo nel caso di matrimonio concordatario.

Sarà poi l'ufficio stesso a procurarsi tutti gli altri certificati necessari dai comuni di nascita e/o di residenza dei futuri sposi senza alcuna spesa per i richiedenti.

Se a chiedere la pubblicazione è persona già coniugata, dovrà produrre anche la copia integrale del precedente matrimonio;

I cittadini stranieri devono presentare il nullaosta del proprio Consolato o Ambasciata in Italia, oppure da un'Autorità del proprio Paese. I cittadini minorenni che abbiano però già compiuto i 16 anni di età dovranno esibire il decreto del Tribunale per i minorenni competente per territorio che autorizza il matrimonio.



Quali documenti occorronoi per il rito religioso?

Oltre ai documenti necessari per il matrimonio civile si devono aggiungere anche i seguenti certificati.

Certificato di Battesimo, da richiedere nella parrocchia in cui è avvenuto il battesimo.

Certificato di cresima, nel caso in cui sul certificato di battesimo sia menzionata anche la data della cresima non c'è bisogno di un ulteriore documento, se così non fosse, lo si deve richiedere nella parrocchia in cui si è stati cresimati.
Se non si è stati cresimati occorre ricevere il sacramento prima del matrimonio

Certificato di libero, occorre solo se uno degli sposi o ambedue, dopo il compimento del 16° anno di età, abbiano vissuto almeno un anno in una diocesi diversa da quella dell'attuale domicilio.

Attestato di frequenza del corso matrimoniale.


Le  pubblicazioni religiose dovranno essere visibili per otto giorni presso la Parrocchia dove saranno celebrate le nozze.

Per sposarsi in una chiesa diversa da quella degli sposi occorre il nulla osta ecclesiastico da richiedere al Vicariato.



Quanto tempo occorre per ottenere il certificato di eseguite pubblicazioni?

Le pubblicazioni restano affisse all'Albo pretorio per almeno 8 giorni comprendenti due domeniche.Dopo il quarto giorno a partire da questa data, il Comune, ricevuti i certificati di eseguite pubblicazioni da parte di eventuali altri Comuni interessati, rilascia agli sposi il certificato.



Quando si può celebrare il matrimonio?

Entro 180 giorni dal rilascio del certificato; in caso di mancata osservanza di questo termine, le pubblicazioni dovranno essere nuovamente richieste



Cosa cambia se si sceglie il solo rito civile?

Non è necessario produrre la richiesta del parroco.


   
 

Webcam

Il meteo

Oroscopo

Le previsioni segno per segno!

 
Info legali e Copyright Gostec s.n.c. di Cherchi S. & C. - via XXVII Agosto, 27 - Fano - PI 01371950419